Oggi due giugno, festa della Repubblica Italiana, commemoriamo questa importante data con questo spezzone di Nabucco; va' pensiero: