Type in the content of your page here.










Dopo aver visitato gli anni di piombo e l’Anonima Sequestri a cavallo tra i primi anni 70’ e inizio 80’ con “Io non ho paura” del grande Salvatores, facciamo un’incursione anche stavolta con una storia vera negli anni 80’, quando la mafia rincrudisce i propri metodi e semina una scia di vittime e sangue. È questa una trilogia che dovrebbe chiudersi con “Gomorra”, che abbraccia il periodo che va dagli anni 90’ fino ai giorni nostri per una comprensione perlomeno cronologica dei “fatti” del sottobosco malavitoso italiano e le sue inevitabili implicazioni con la politica del Bel Paese.


I CENTO PASSI

« Questo non è un film sulla mafia, non appartiene al genere. È piuttosto un film sull’energia, sulla voglia di costruire, sull’immaginazione e la felicità di un gruppo di ragazzi che hanno osato guardare il cielo e sfidare il mondo nell'illusione di cambiarlo. È un film sul conflitto famigliare, sull’amore e la disillusione, sulla vergogna di appartenere allo stesso sangue. È un film su ciò che di buono i ragazzi del ’68 sono riusciti a fare, sulle loro utopie, sul loro coraggio. Se oggi la Sicilia è cambiata e nessuno può fingere che la mafia non esista, ma questo non riguarda solo i siciliani, molto si deve all’esempio di persone come Peppino, alla loro fantasia, al loro dolore, alla loro allegra disobbedienza. »

(Marco Tullio Giordana Cinematografo 2007)


Cliccate su "discusión" e svolgete il seguente compito: TEMA


Peppino Impastato decide di cambiare il suo destino e di rompere una catena che andava avanti da generazioni, una catena che voleva gli uomini e donne della sua famiglia legati al giuramento di Mafia. Peppino vi ha fatto piangere all'uscita del film, la mamma sembrava la nostra in certi attimi emotivi del lungomatraggio, per non parlare del fratello..Eppure il film ci reca un messaggio nascosto che a mio parere si riallaccia con lo stesso messaggio di "La guerra di Mario" ed in parte con "Io non ho paura". Qual è il ruolo dell'educazione nei personaggi e nelle situazioni che abbiamo visto in questi film e quali le conseguenze? Scegli almeno due personaggi. 150-200 parole massimo.



Scadenza: Domenica 28 Febbraio

Suggerimento: Leggete il lavoro dei compagni e provate a correggere o ad evidenziare le parti dello scritto che ritenete imprecise, vi sorprenderà tutto quello che possiamo imparare dai compagni.